Locorotondo

Le caratteristiche del luogo

Tra i borghi più belli d’Italia si annovera Locorotondo, immerso nella Valle d’Itria o Terra dei Trulli.

Dal latino Locus Rotundus, il paese prende il nome dalla sua pianta circolare e dalle sue stradine disposte in modo concentrico.
A caratterizzare il borgo, sono le bianche casupole dal tetto spiovente, chiamate “cummerse”.
Queste abitazioni sono lastricate dalla tipica pietra calcarea, esattamente come la pavimentazione delle viuzze, le cosiddette “chiancarelle”.
Il borgo è anche denominato, in dialetto locale, “U Curdunn”.
Il nome è un diretto riferimento alla via da cui è possibile ammirare in prospettiva la facciata di cummerse, dalla cui vista prende vita un meraviglioso effetto ottico.
Balconcini fioriti, stradine bianche, portali eleganti e viste panoramiche compongono l’aria di magia che rende il borgo quasi fiabesco.

In Masseria come in famiglia

A 14 km da Locorotondo, in una valle di ulivi monumentali e poco distante dal mare, si trova la nostra Masseria Mozzone.
Essa, alla pari del borgo, rappresenta perfettamente il territorio pugliese a partire dai suoi colori, fino all’accoglienza degli spazi e allo spirito degli abitanti.
È fondamentale per noi accogliere tutti i nostri ospiti dando loro la sensazione di essere a casa.
L’ombra degli ulivi, le fusa dei gatti, le orecchiette fatte a mano dalla nonna, faranno da cornice al vostro soggiorno di benessere e relax nel territorio pugliese.
Tutto ciò rende la nostra Masseria un luogo unico e speciale, dove la gestione familiare scalderà il vostro cuore e delizierà il vostro palato.